A Firenze, va in scena Lo Straniero di Camus

17 aprile 2016

Teatro Firenze Lo straniero - Fabrizio Gifuni

Nato su proposta del Circolo dei Lettori di Torino nel 2013, in occasione del centenario della morte dello scrittore, saggista e filosofo francese Albert Camus, Lo Straniero. Un’intervista impossibile è in cartellone da martedì 19 a domenica 24 aprile al Teatro Niccolini di Firenze.

Nella cornice del più antico teatro fiorentino, la “casa di Paolo Poli” come è stato definito, recentemente restituito alla cittadinanza dopo alcuni anni di abbandono, il raffinato attore Fabrizio Gifuni rilegge gli undici capitoli del romanzo emblema dell’esistenzialismo in una pièce ideata e diretta dalla regista Roberta Lena.

Lo spettacolo si sviluppa attraverso nove quadri sviluppati in soggettiva, usando la prima persona. L’intervista, definita già nel titolo “impossibile”, è stata presentata con queste parole dallo stesso Gifuni: “A me e al regista Roberta Lena è sembrato di assecondare il testo immaginando Meursault che torna per raccontare la sua storia davanti a una selva di microfoni e riflettori“.