L’arte contemporanea ha successo grazie alla fotografia

12 aprile 2016

Berman collection, miscellanea

Dopo l’appuntamento di dicembre, proseguono le giornate di studio dedicate alla fotografia contemporanea dall’American Academy in Rome. Il 13 e il 14 aprile, L’Istituto Centrale per la Grafica di Roma ospiterà il convegno Archivi Fotografici e l’Arte Contemporanea in Italia, coinvolgendo alcuni grandi nomi del settore.

Un intenso approfondimento sul tema dell’archiviazione fotografica e sulla sua capacità di influenzare il pensiero contemporaneo, attraverso un’indagine incentrata sugli artisti e i fotografi che hanno documentato gli esiti della creatività nostrana fra gli anni Cinquanta e gli anni Ottanta del secolo scorso. Grazie a una serie di casi studio, i relatori chiariranno le vicende di alcune opere d’arte, divenute icone della contemporaneità anche per merito della loro riproduzione fotografica.

Allargando lo sguardo da Roma a contesti geografici differenti, il convegno vedrò protagonisti, fra gli altri, lo storico dell’arte Fabio Belloni, che racconterà Claudio Abate nelle vesti di fotografo di Vettor Pisani, Peter Benson Miller, che discuterà la fotografia di Cy Twombly, Silvia Bordini, dell’Università La Sapienza di Roma, che approfondirà la vicende della galleria del Cavallino e Giovanni Rubino, impegnato in un’analisi dell’ASAC, l’archivio della Biennale di Venezia.

[Immagine in apertura: Berman collection, miscellanea]