San Pietro e le basiliche papali, dal Vaticano al cinema

8 aprile 2016


Dopo il successo dei precedenti lungometraggi – Musei Vaticani 3D e Firenze e gli Uffizi 3D – la nuova produzione cinematografica firmata Sky 3D, San Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D, si appresta a raggiungere i grandi schermi italiani.
Realizzata insieme al Centro Televisivo Vaticano e in collaborazione con Nexo Digital, Magnitudo Film e Sky Arte HD, l’emozionante pellicola propone un viaggio tridimensionale attraverso le quattro Basiliche Papali di Roma e i loro tesori: San Pietro – una delle 25 mete più visitate al mondo – San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore e San Paolo Fuori le Mura.

Quattro edifici maestosi – ognuno con un prezioso altare papale, scrigno di opere d’arte inestimabili – diventano così protagonisti del nuovo tour cinematografico che è stato riconosciuto come film di interesse culturale dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale Cinema e che sarà distribuito nei cinema del mondo da Nexo Digital.

Dall’11 al 13 aprile prossimi, le sale cinematografiche italiane accoglieranno l’eccezionale pellicola, prodotta in occasione del Giubileo Straordinario della Misericordia indetto da Papa Francesco.
Il fil rouge narrativo, che si dipanerà attraverso le straordinarie Basiliche, prenderà il via da alcuni brani tratti dalle Passeggiate Romane di Stendhal, ispirate al Grand Tour ottocentesco dello scrittore in Italia. Interpretate da Adriano Giannini, le parole di Stendhal guideranno gli spettatori al cospetto delle imponenti architetture religiose.

Quattro famosi esperti illustreranno la storia della Basiliche e delle opere custodite tra le loro mura. Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani, accompagnerà il pubblico all’interno di San Pietro; Paolo Portoghesi, architetto di fama internazionale, proporrà un appassionato approfondimento su San Giovanni in Laterano; Claudio Strinati, celebre storico dell’arte, svelerà le leggende di Santa Maria Maggiore; Micol Forti, direttore della collezione d’arte contemporanea dei Musei Vaticani, presenterà al pubblico San Paolo Fuori le Mura. I racconti degli studiosi saranno affiancati da immagini sorprendenti, catturate grazie a mezzi tecnici poderosi – in uso nelle più avanzate produzioni cinematografiche – e alla potenza del 3D, capace di portare lo spettatore al centro della scena.

Le più evolute tecniche di ripresa in 3d/4K regaleranno al pubblico un punto di vista inedito su uno dei capolavori più famosi di sempre, La Pietà di Michelangelo, straordinariamente filmata oltre la teca, ed eccezionali vedute dai cieli di Roma. Dopo l’eccezionale proiezione sui grandi schermi nostrani, la pellicola inizierà a viaggiare per il mondo, raggiungendo le sale cinematografiche del Centro e Sud America, Stati Uniti, Canada, Australia, Regno Unito, Europa dell’Est, e Hong Kong, solo per citarne alcune.