Giselle, dalla Royal Opera House ai cinema italiani

5 aprile 2016

Giselle-Royal-Ballet-ph Tristram-Kenton

Portare la grande danza oltre i confini fisici del palcoscenico: è la sfida della ROH Live Cinema Season, grazie alla quale mercoledì 6 aprile, alle 20:15, anche in Italia sarà possibile assistere al balletto Giselle. In diretta dalla Royal Opera House di Londra, alcuni cinema in tutto il Paese trasmetteranno infatti il caposaldo del romanticismo coreografico.

La rappresentazione, messa in scena nella cornice del prestigioso teatro londinese, ha come protagonisti le star del Royal Ballet Marianela Nuñeze nel ruolo di Giselle – considerato tra i più impegnativi per una ballerina – e Vadim Muntagirov in quello di Albrecht. Nella produzione, firmata dal regista Peter Wright, i due interpreti sono chiamati a misurarsi con i tormenti d’amore descritti nella rappresentazione.
Nel primo atto la giovane studentessa Giselle, allieva di un collegio per ragazze di buona famiglia, dopo essere stata sedotta da Albrecht sceglie la via del suicidio. In questa coinvolgente parte del balletto, noto come “atto bianco”, miracolosamente Giselle torna sulla terra nella forma di creatura lunare: impiegherà il suo coraggio e la sua intraprendenza per salvare l’amato da una vendetta ordita da misteriose forze sovrannaturali.

Distribuita a cura di QMI e arricchita con interviste e filmati dietro le quinte, la proiezione del balletto nei cinema italiani aderenti offrirà anche un’esperienza fortemente interattiva, grazie anche al live twitting sul grande schermo.
Nello stesso tempo, attraverso l’avvincente personaggio di Giselle, l’occasione può divenire un ottimo modo per avvicinarsi al mondo del balletto classico.