La casa di Prince diventa un museo

30 aprile 2016

Prince

La casa-studio di Prince di Paisley Park, a Minneapolis, diventerà un museo per i fan. Lo ha annunciato al Sun Maurice Phillips, marito di Tyka, sorella del cantante, compositore e polistrumentista morto in quello stesso luogo il 21 aprile scorso: “Prince amava i suoi fanha ricordato Phillips. – “Era molto riservato e avrebbe voluto essere ricordato solo per la sua musica”.

Il complesso di 50mila metri quadrati, situato nella città principale del Minnesota – del valore di 6 milioni di dollari – contiene gli impianti di produzione dell’etichetta discografica dell’autore di Purple Rain – la Paisley Park Records – oltre agli studi di registrazione, un teatro di posa e una grande sala prove. Gli ambienti legati alla musica sono tutti collocati al piano terra, mentre abitazione e uffici si trovano al secondo piano.

La previsione ora è che Paisley Park possa rivaleggiare con Graceland di Elvis Presley a Memphis; diventando un luogo di pellegrinaggio e condivisione per gli amanti della musica, provenienti da tutto il mondo.