La prima Notte Bianca dell’arte nel Principato di Monaco

28 aprile 2016

principato di monaco vista dall'alto

Grande attesa per la Nuit Blanche Monaco 2016 ­‐ The pleasure of finding things, che il 29 aprile animerà il Principato di Monaco con l’originale e raffinato progetto artistico messo a punto dal critico berlinese Jörg Heiser, co-editore della nota rivista Frieze.

Per l’occasione le strade, lo stadio, il mare e il cielo, ovvero tutte le “dimensioni fisiche” di Monaco, prenderanno vita in quella che lo stesso Heiser ha definito una “coreografia, non un insieme di singole attrazioni“. Sotto la sua direzione artistica, e con la supervisione del Dipartimento degli Affari Culturali, il Principato si appresta dunque ad accogliere un’intera notte di eventi pubblici gratuiti, preceduti e seguiti da una serie di iniziative collaterali.

Oltre 20 gli artisti di fama internazionale coinvolti nel progetto che celebreranno, anche con interventi appositamente ideati per l’occasione, l’inesauribile vigore dell’immaginazione umana: in programma performance, installazioni di arte contemporanea, film, concerti ed esibizioni di danza.

Reso possibile dalla sinergia attivata tra le principali istituzioni culturali monegasche, Nuit Blanche Monaco 2016 ­‐ The pleasure of finding things presenta in cartellone eventi come Jardins de la petite Afrique, dell’artista spagnolo Daniel Steegmann Mangrané, classe 1977. Dopo aver sognato da bambino di diventare un biologo, oggi affronta il tema dell’incessante flusso della vita misurandosi con vari media. Il risultato sono poetiche ambientazioni che esplorano le relazioni tra il linguaggio e l’universo. Per la Notte Bianca propone un’installazione sonora che riproduce, con l’ausilio di altoparlanti opportunamente celati tra alberi e cespugli, un angolo di foresta pluviale atlantica, con stimoli visivi e uditivi.

Divenendo “Capitale dell’arte contemporanea per una notte”, il Principato di Monaco punta a realizzare un progetto sostenuto con forza dal Governo locale, reso possibile dalla combinazione di idee di rilievo artistico con esperienze di godimento estetico destinate ad un pubblico trasversale.