Lo street artist Fintan Magee in Italia

27 aprile 2016

Fintan Magee. The Overdose _ Acrylic and oil on paper _ 65x90 cm, 2016

Dopo interventi a Sydney, Melbourne, Londra, Vienna, Los Angeles, Miami, Atlanta, Bogotà, Buenos Aires, Copenhagen, Mosca, New York, Oslo e Dublino, finalmente, lo street artist austrialiano Fintan Magee sta per arrivare in Italia.

Personalità di rilievo della scena internazionale, all’artista Roma dedica la personale The Backwaters. Stories from the Endless Suburbia, promossa dalla Galleria Varsi e in programma dal 28 aprile al 3 giugno 2016.

In mostra andrà in scena uno spaccato dell’infanzia dell’artista: attingendo al contesto della periferia Brisbane degli anni Novanta, l’autore farà riaffiorare racconti di emarginazione e isolamento.
Andando a ritroso tra le sue memorie, Fintan Magee presenterà nella Capitale opere che abbracciano temi di notevole valore sociale – dalla questione ambientale alla migrazione fino alla convivenza forzata tra culture e religioni diversi – dalle quali emerge il suo carattere unico, a tratti umoristico.

Amo dipingere per strada, perché l’arte si integra con la quotidianità stimolando la gente ad avere un parere sull’arte“, ha dichiarato l’artista che proprio a Roma, al quartiere Primavalle, firmerà un murale in collaborazione con il collettivo Muracci Nostri.

[Immagine in apertura: Fintan Magee, The Overdose, dettaglio, 65 x 90 cm, 2016]