Record al cinema per il documentario in 3D sulle basiliche papali

15 aprile 2016


È un risultato davvero straordinario, quello ottenuto dal passaggio sui grandi schermi italiani di San Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D, la nuova produzione cinematografica firmata Sky 3D e Centro Televisivo Vaticano in collaborazione con Nexo Digital, Magnitudo Film e Sky Arte HD. In soli tre giorni, dall’11 al 13 aprile scorsi, la pellicola ha riunito in 250 sale ben 30mila spettatori, raccogliendo oltre 267mila euro al botteghino e ottenendo il secondo posto in classifica al box office nazionale, nel suo secondo giorno di programmazione.

Realizzato in occasione del Giubileo Straordinario, il film ha superato anche il successo ottenuto da Musei Vaticani 3D, realizzato da Sky 3D e Sky Arte HD in collaborazione con la Direzione dei Musei Vaticani, che nel 2014 aveva portato in sala 26.000 spettatori. La risposta del pubblico agli incredibili effetti speciali che animano la pellicola e agli esiti delle più evolute tecniche di ripresa in 3d/4K è stata calorosa, come dimostrato dagli entusiastici commenti postati sui social network collegati all’evento.

Anche i pareri istituzionali sono stati all’insegna dell’entusiasmo. Secondo Mons. Dario E. Viganò, Prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede, “Si tratta di un’iniziativa che, nell’anno giubilare, permette di attraversare le porte delle Basiliche che introducono nella memoria della storia e nella ricchezza monumentale con immagini coinvolgenti e straordinarie”.

San Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D propone infatti un viaggio attraverso le quattro Basiliche Papali di Roma e i loro tesori: San Pietro – una delle 25 mete più visitate dai viaggiatori di tutto il mondo – San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore e San Paolo Fuori le Mura. Quattro edifici maestosi – ognuno con un prezioso altare papale, scrigno di opere d’arte senza tempo e meta nei secoli di milioni di pellegrini – diventano così protagonisti del tour cinematografico che, dopo le incredibili tappe italiane, a partire da maggio toccherà circa 50 Paesi, tra cui Stati Uniti, Canada, Australia, Regno Unito, Messico, Cile, Perù e Russia.