William Kentridge, dal Sudafrica a Roma

17 aprile 2016

William-Kentridge-disegni-per-Triumphs-Laments Roma Tevere

Sarà inaugurato ufficialmente in occasione del Natale di Roma, il 21 e 22 aprile 2016, il grande intervento murario sulla storia della Città Eterna, ultimato lo scorso 9 marzo dall’artista di origine sudafricana William Kentridge sui muraglioni del Tevere.

Per l’occasione, fortemente sostenuta dall’Amministrazione Capitolina e inserita nel progetto Piazza Tevere di TEVERETERNO – finalizzato alla realizzazione del primo e più grande spazio pubblico all’aperto dedicato alle arti contemporanee di tutta Roma – sono state predisposte una serie di iniziative che coinvolgono prestigiose istituzioni culturali.

Al MACRO, Federica Pirani e Claudio Crescentini hanno curato William Kentridge – Triumphs and Laments: a project for Rome un’esposizione con oltre 80 opere dell’artista, realizzata con il supporto di Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e con la collaborazione della Galleria Lia Rumma. L’allestimento, concepito dallo stesso Kentridge per il MACRO, si snoda attraverso i bozzetti a carboncino delle figure ideate dall’artista per i muraglioni del Tevere e comprende anche un grande fregio su carta inedito, lungo oltre sei metri, con la sequenza e altre opere in prevalenza inedite.

Infine, in linea con la scelta di Kentridge di misurarsi con Roma attivando una modalità multidisciplinare e multimediale, la mostra consente di apprezzare l’evoluzione del progetto Triumphs and Laments nel suo complesso, anche attraverso la proiezione di video preparatori sul processo creativo durato anni. Fino al 2 ottobre.