In visita a Torino, ospiti della Regina d’Italia

13 maggio 2016

Torino Palazzo Reale_Regina Elena Seiter

Affreschi tratti dai più celebri temi mitologici, stucchi dorati, parati in seta alla cinese, porcellane, cristalli e un prezioso pavimento in marmi policromi: a Palazzo Reale, torna a essere visitabile l’appartamento abitato dalla Regina Elena durante i suoi soggiorni a Torino, nei primi decenni del Novecento.
Sposa per amore di Vittorio Emanuele III nel 1896, Elena di Savoia è stata una delle sovrane più amate dal popolo per la sua profonda umanità e per l’impegno in numerose iniziative caritatevoli.

Collocati al piano terra della residenza, questi ambienti sono stati popolati fino alla seconda guerra mondiale, ma la loro origine risale alla fine del Seicento.
Si tratta di dieci stanze di grande fascino che è possibile riscoprire con le visite guidate degli Amici di Palazzo Reale ogni venerdì, sabato e domenica – fino al 26 giugno; l’iniziativa rientra nell’ambito di A Palazzo c’è di più, programma che offre al pubblico l’opportunità di scoprire ambienti solitamente non compresi nei normali percorsi di visita.