Londra riscopre il genio di Yayoi Kusama

24 maggio 2016

yayoi kusama louisiana museum copenaghen danimarca

Coinvolge entrambe le sedi della galleria londinese Victoria Miro la mostra Yayoi Kusama, un itinerario espositivo con una serie di interventi dell’artista giapponese divenuta celebre nella seconda metà del Novecento, e a livello internazionale, per i suoi happening e le sue mostre provocatorie.

Fino al 30 luglio, nella kermesse londinese nuovi interventi – tra cui una serie di dipinti inediti – si affiancheranno a sculture già note e agli ambienti immersivi, come le mirror rooms o le stanze in cui il motivo dei pois può essere ripetuto in modo ossessivo, a discrezione degli utenti.
In particolare, l’artista per questa occasione ha allestito tre stanze speculari – All the Eternal Love I Have for the Pumpkins, Chandelier of Grief e Where the Lights in My Heart Goche regaleranno ai visitatori la possibilità di misurarsi con un universo di riflessi infiniti.

Yayoi Kusama nella sua lunga carriera artistica ha dimostrato di saper attraversare tutti gli ambiti – pittura, disegno, collage, scultura, performance, film, grafica, installazione, ma anche arte ambientale, letteratura, moda e product design – con spirito di rinnovamento, divenendo un punto di riferimento anche per le artiste donne. Recentemente è stata inserita dal Time nella lista dei 100 personaggi più influenti del mondo nell’ultimo anno.