La video-arte cinese in mostra a Polignano

21 maggio 2016

Liu Shiyuan, The Edge of Vision, or the Edge of the Earth, 2013. Courtesy Leo Xu Projects.

Con la diffusione sempre più massiccia dell’uso del web e delle nuove tecnologie in genere, i cosiddetti tutorial è uno dei formati più utilizzati – e cliccati – in rete per veicolare e acquisire informazioni: video prodotti, spesso in maniera amatoriale, per insegnare qualsiasi attività, anche le più bizzarre.

Il successo del tutorial va di pari passo con il numero di visualizzazioni e condivisioni sui social network, creando a volte dei veri e propri fenomeni di costume. Con queste nuove modalità di trasferimento del sapere si sono confrontati i tredici artisti cinesi protagonisti di Tutorials – Immagini in movimento e istruzioni per l’uso dalla Cina, la rassegna curata da Mariagrazia Costantino alla Fondazione Museo Pino Pascali di Polignano a Mare.

Fino al 26 giugno, la mostra regalerà un preciso colpo d’occhio sui diversi approcci al quotidiano da parte delle giovani generazioni di artisti cinesi, nati in un Paese che, complice il Confucianesimo, attribuisce da sempre un grande valore al rapporto discepolo-insegnante. Con ironia e senso critico, le nuove leve della creatività cinese faranno i conti con le pratiche di insegnamento 2.0.

[Immagine in apertura: Liu Shiyuan, The Edge of Vision, or the Edge of the Earth, 2013. Courtesy Leo Xu Projects]