Una notte all’insegna dei musei

20 maggio 2016

Museo dell'Ara Pacis Roma

Mancano solo poche ore a uno degli eventi nazionali più attesi. Sabato 21 maggio torna la Notte dei Musei, la rassegna europea che potrà contare sulla partecipazione di decine di musei italiani aderenti all’International Museum Day, protagonisti di un’apertura straordinaria di tre ore oltre il consueto orario di visita e accessibili al pubblico dietro il pagamento di un solo euro.

Numerosi gli eventi in programma dal nord al sud del Belpaese, con l’obiettivo di agevolare la fruizione del patrimonio culturale nostrano. La Capitale offrirà un ricco carnet di eventi: il Museo dell’Ara Pacis – nella foto in apertura, fonte Wikipedia – accoglierà, nell’ambito del Festival Pianistico, From Italian Movies, un coinvolgente spettacolo musicale, mentre Eleonora Duse e Arrigo Boito saranno il fulcro del concerto in scena al Museo Pietro Canonica.
L’altro Shakespeare è il titolo dello spettacolo in scena al Museo Carlo Bilotti, invece la danza farà immergere il pubblico riunito ai Musei Capitolini nelle architetture delle città raccontate da Marco Polo. Infine, il rocker Giorgio Canali e il pianista Rossano Baldini duetteranno in Light, al Macro Testaccio.

Tra le innumerevoli iniziative, il Palazzo Madama di Torino, ospite della mostra Gioielli vertiginosi. Ada Minola e le avanguardie artistiche a Torino nel secondo dopoguerra, farà da cornice a Cinque racconti dal Medioevo al Barocco, coinvolgendo gli studenti universitari, mentre a Genova spazio alla musica, con una serie di concerti in scena nei Musei di Strada Nuova.
Nei dintorni di Milano, l’appuntamento da non mancare è a Sesto San Giovanni, con la mostra di Barbara Probst alla Galleria Campari e a Venezia orario prolungato anche per le Gallerie dell’Accademia, ospiti della mostra dedicata ad Aldo Manuzio.

La musica sarà protagonista anche a Firenze, con il concerto a cura del Conservatorio di Musica Luigi Cherubini in programma nella Biblioteca Monumentale. In Campania, da non perdere, al Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes di Napoli, La festa di Bacco, lo spettacolo settecentesco basato su alcune arie composte da Leonardo da Vinci.