Pistoia, anche la fotografia di Scianna per il festival ‘Dialoghi sull’uomo’

25 maggio 2016


Non manca neppure un omaggio a un grande artista dell’obiettivo, nella settima edizione di Dialoghi sull’uomo, il festival di antropologia del contemporaneo in programma a Pistoia dal 27 al 29 maggio prossimo. Con la personale In gioco, in perfetta sincronia con il tema guida scelto per l’anno il corso, il festival toscano dedica infatti una mostra personale al fotografo e reporter Ferdinando Scianna.
L’esposizione proseguirà oltre la durata della manifestazione – resterà infatti aperta fino al 3 luglio 2016, a ingresso libero – ed è ospitata nella cornice delle sale Affrescate del Palazzo Comunale di Pistoia.

È questo uno dei 25 appuntamenti dei tre giorni della kermesse toscana che chiama a raccolta antropologi, filosofi, scrittori, sociologi, scienziati, psicanalisti e sportivi intorno al tema del gioco. Un filone dal quale si diramano numerosi declinazioni e spunti di riflessione: dalla necessità di definire regole al richiamo alla disciplina, dal piacere fino all’azzardo e al rischio, dalla simulazione alla strategia, dall’apprendimento all’evoluzione.

Accanto al programma di incontri, letture e proiezioni di film – sviluppati impiegando un linguaggio accessibile, al fine di raggiungere un pubblico di tutte le generazioni e con formazioni eterogenee – Dialoghi sull’uomo anche per il 2016 associa spettacoli e occasioni di intrattenimento.
Tra gli ospiti annunciati, Arturo Brachetti – il più veloce trasformista del mondo secondo il Guinness Book of Records – sarà protagonista di uno show sabato 28, al teatro Manzoni, concepito per tutte le età e intervallato da illusioni e “viaggi fantastici”; l’attore, autore e regista Gioele Dix interpreterà La Novella degli scacchi, capolavoro del drammaturgo austriaco Stefan Zweig.

A conclusione della kermesse, domenica 29 maggio, l’iniziativa Il gioco di Pistoia. Caccia ai tesori nascosti nella città, che dalle 10.30 offrirà ai concorrenti l’opportunità di esplorare e conoscere cinque luoghi del centro storico.

[Immagine in apertura: Toscana, 2004 © Ferdinando Scianna/Magnum Photos/Contrasto]