L’arte “riciclata” di Barbara Holmes

1 giugno 2016

Barbara Holmes installazione legno di scarto riciclo San Francisco

Con il passare del tempo e l’acuirsi delle problematiche legate all’inquinamento e allo sfruttamento delle risorse ambientali, anche gli artisti hanno sempre più spesso integrato nella loro pratica oggetti e materiali destinati a essere eliminati.

Ne è un esempio Barbara Holmes, impegnata oltreoceano nella messa a punto di installazioni create con i rifiuti urbani. Proprio come Untitled No. 5, l’imponente opera allestita negli spazi del 1045 Mission St. di San Francisco.

Per l’occasione l’artista ha regalato nuova vita a una serie di stecche in legno recuperate dalla discarica cittadina. Il risultato è un’installazione di grande impatto visivo: una spirale caleidoscopica che occupa gli ambienti della galleria nella loro interezza. Una efficacissima testimonianza di un’arte davvero “sostenibile”.