Quando il graphic design ‘supporta’ la musica classica

2 giugno 2016

guida all'ascolto della La Sinfonia fantastica Episodio della vita di un artista in cinque parti, op. 14 di Berlioz, Toronto Symphony Orchestra

Nascono con l’obiettivo di rafforzare l’esperienza di ascolto della musica, le nuove guide nata dalla sinergia tra Hannah Chan-Hartley, musicologa della Toronto Symphony Orchestra, e Gareth Fowler, graphic design canadese.
Combinando testo e una grafica accattivante, le nuove pubblicazioni aiutano nella comprensione della musica sinfonica e forniscono contenuti coinvolgenti e informazioni facilmente comprensibili per il pubblico in sala, indipendentemente da età e formazione.

In particolare, la presenza di disegni bidimensionali punta alla rimozione di quelle insidie che spesso si celano nelle guide tradizionali, ideate per restituire gli aspetti salienti della composizione – oltre al relativo background storico – attraverso la lettura di testi, generalmente molto lunghi, prima ancora della fase di ascolto.
In questo caso, invece, il supporto cartaceo è stato messo a punto per essere impiegato in tempo reale, durante la performance, e fornisce una serie di stimoli visivi in nome di un accesso più immediato.

[Immagine in apertura: Un dettaglio tratto dalla guida all’ascolto della Sinfonia fantastica Episodio della vita di un artista in cinque parti, op. 14 di Berlioz, Toronto Symphony Orchestra]