Addio ad Abbas Kiarostami, il regista iraniano di fama internazionale

4 luglio 2016

Abbas Kiarostami regista iraniano

Ancora un lutto si abbatte sul mondo del cinema: non sono trascorsi che due giorni dalla notizia della scomparsa di Michael Cimino, celebre per aver diretto il pluripremiato film Il cacciatore; in serata è giunto però l’annuncio della scomparsa del regista iraniano Abbas Kiarostami, morto a Parigi dove, malato da mesi, si trovava per un intervento.

Nato a Tehran nel 1940, aveva vissuto in prima persona la rivoluzione del 1979, raccontando con le sue prime prove in ambito cinematografico le profonde trasformazioni subite dal suo paese: già Mossafer, il suo primo film girato nel 1974, raccontava le sofferenze di un bambino desideroso di procurarsi un biglietto per seguire le gesta della sua squadra di calcio.
Dopo gli esordi con cortometraggi ispirati al cinema neorealista italiano, si era dedicato con passione ai documentari, spesso a sfondo didattico. Autore nel complesso di oltre 40 pellicole, dopo l’elezione alla presidenza iraniana del conservatore Mahmoud Ahmadinejad aveva deciso di realizzare i suoi film all’estero.

Proprio in terra straniera avverrà la sua consacrazione, nel 1997, con la vittoria della Palma d’oro a Cannes per Il sapore della ciliegia. Nel 2004 era stato insignito del prestigioso Praemium Imperiale giapponese, per la sezione Teatro/Cinema.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close