Kenzi Shiokava, il giardiniere diventato artista famoso

1 agosto 2016


È un’installazione costituita da totem verticali, l’opera con la quale Kenzi Shiokava sta prendendo parte all’edizione 2016 della biennale Made in L.A. all’Hammer Museum, in California. Realizzate attraverso l’assemblaggio di materiali elementari quali legno, vetro, bambù, corda, le articolate sculture di Shiokava hanno sollecitato l’interesse dei media e dei collezionisti per le loro intrinseche qualità e, soprattutto, per la singolare storia del loro autore.

Originario del Brasile e di professione giardiniere – anche per star del calibro di Marlon Brando – Kenzi Shiokava è infatti un nome del tutto nuovo al sistema dell’arte, sebbene da anni la sua naturale inclinazione per la creazione lo spinga a realizzare sculture combinando anche i “residui” del suo lavoro, come tronchi e rami di alberi potati.

Dopo essere stato contattato da Hamza Walker e Aram Moshayedi – il duo curatoriale alla guida di Made in L.A. 2016 –, li ha accolti all’interno del suo studio. Da questa visita è derivato sia l’invito a prendere parte alla biennale, insieme ad artisti di diversa provenienza disciplinare, sia un inaspettato intensificarsi di richieste e contatti da parte della stampa. Perché, anche nell’arte, non è mai troppo tardi!