Cina: è già boom di visite, per il ponte in vetro da record

20 settembre 2016


Sfida lanciata al resto del mondo dalla Cina dove, nella provincia dello Hunan, a fine agosto è stato inaugurato un sensazionale ponte, realizzato con 99 pannelli di vetro trasparente multistrato. Con una lunghezza di 430 metri e una larghezza di sei, l’infrastruttura unisce due sponde di un canyon profondo 300 metri, ubicato all’interno del parco nazionale della foresta di Tianmenshan.
Le peculiarità costruttive, assieme alla spettacolare ubicazione, lo renderebbero il ponte sospeso con il maggiore sviluppo longitudinale al mondo, oltre a farlo primeggiare anche per l’elevata sospensione nel vuoto.

L’esperienza del suo attraversamento, riservata a 8mila visitatori giornalieri, costituisce un’autentica sfida per i più pavidi; eppure, sembra che in molti desiderino mettersi alla prova con l’ultima creazione dell’architetto israeliano Haim Dotan.
Il boom di richieste, ben superiori al limite indicato, ha infatti convinto i responsabili del ponte dei record ad una temporanea sospensione degli accessi. La scelta ha lasciato a bocca asciutta centinaia di persone, già pronte a condividere sui social network le testimonianze visive dell’adrenalinico passaggio sul ponte.