Con i colori e le architetture di Barragán, apre una nuova galleria a New York

24 settembre 2016

Rene Burri, Cuadra San Cristobal Mexico City, 1967-68 by Luis Barragán © Rene Burri/Magnum Photos

Fino al 19 novembre 2016, la sede a New York della galleria londinese Timothy Taylor accoglie un percorso espositivo interamente dedicato a Luis Barragán, figura chiave dell’architettura del Messico, il cui lascito è ancora estremamente significativo.
Come proprio evento di apertura, il nuovo spazio ha scelto dunque di concentrarsi sul celebre architetto e ingegnere, figura di punta insieme ad Oscar Niemeyer della “scuola modernista” dell’America Latina.

Attraverso un’accurata selezione di opere e documenti, Architecture of Color: The Legacy of Luis Barragán esplorerà il suo peculiare stile, il suo senso estetico, le modalità di impiego del colore che lo hanno reso un riferimento anche per le generazioni successivi. Proprio al duplice tema della sua eredità e dell’attualità della sua opera presso i contemporanei, la mostra destina una specifica attenzione, indagando anche i principi della cosiddetta “architettura emozionale” e proponendo un parallelismo tra pittura e scultura.

[Immagine in apertura: Rene Burri, Cuadra San Cristobal – Mexico City, 1967-68 by Luis Barragán © Rene Burri/Magnum Photos]