L’immigrazione, vista attraverso l’obiettivo dei fotografi

22 settembre 2016

francesco malavolta

Si legano ad uno dei temi cruciali della nostra epoca, le due mostre fotografiche raccolte nel progetto The darkness of Europe, nel quale sono direttamente coinvolte le città di Forlì e Forlimpopoli. Promosse dal Comune di Forlimpopoli con il Museo Archeologico e dal Comune di Forlì con l’associazione Women Network, rete transnazionale di donne del Mediterraneo, le due rassegne propongono altrettante serie realizzate da Danilo Balducci e da Francesco Malavolta. L’indagine sulla migrazione accomuna le ricerche di entrambi gli artisti.

Balducci, presente dal 23 settembre al 16 ottobre con i suoi scatti al Museo Archeologico di Forlimpopoli, collabora con testate nazionali ed internazionali tra cui Time, Life, Internazionale, Der Spiegel, L’Espresso, Repubblica e Panorama.
Malavolta (sua l’immagine in apertura) espone all’Oratorio di San Sebastiano di Forlì dal 24 settembre al 16 ottobre; è un fotogiornalista e da 20 anni si occupa della documentazione dei flussi migratori, collaborando anche con la Comunità Europea, con l’agenzia Frontex e con vari organismi internazionali.

Durante il weekend alle porte, le due mostre saranno accompagnate da un programma di eventi collaterali che comprende lo spettacolo Migranti per Bellezza, presso il Teatro Verdi di Forlimpopoli, la proiezione dello short reportage di Valentina Petrini Travelling with the refugees, seminari e incontri.