Los Angeles: in vendita la “casa d’artista” di Johnny Depp

29 settembre 2016


Aveva scelto di vivere all’interno di un appartamento nello storico Easter Columbia Building di Los Angeles – un gioiello in stile Art Deco, disegnato nel 1930 da Claud Beelman – ma anche la più bella delle dimore può essere oggetto di qualche ripensamento. E così Johnny Depp, proprietario di un attico da 3.500 metri quadri nella downtown di Los Angeles, nel distretto dei teatri della metropoli californiana, si è rivolto ad una società che opera nelle compravendite immobiliari per metterlo in vendita.

La stima dell’abitazione supera i 12 milioni di dollari, cifra che permetterebbe al protagonista di Edward mani di forbice di generare oltre 5 milioni di dollari di plusvalenza, a fronte dei sette investiti per ristrutturare i cinque appartamenti unificati nell’unica soluzione piazzata ora sul mercato. Un attico nel quale non mancano le presenze eccellenti, tra cui spicca il murale firmato da Os Gêmeos e realizzato nella sala da pranzo.

Il duo di street artist brasiliani, che proprio nei mesi scorsi ha realizzato il primo grande murale in Italia sulle pareti esterne dell’HangarBicocca di Milano, non è nuovo alla creazione di opere per personalità di spicco del mondo dello spettacolo, della musica, dello sport. Di recente, i fratelli brasiliani Gustavo e Otávio Pandolfo hanno anche firmato il casco indossato per il GP di Montecarlo 2016 dal pilota brasiliano Felipe Massa.