Tra teatro, new media e arti visive: al via il concorso Squeeze IT

26 settembre 2016

concorso squeeze it 2016 triestecontemporanea

È riservata ai creativi under 30 nati nei Paesi aderenti all’In.C.E., in Kosovo e in Turchia, la seconda edizione di Squeeze It/Premio Franco Jesurun 2016, concorso dedicato a Franco Jesurun, uomo di cultura visionario, attore di teatro e gallerista.
La competizione si rivolge a giovani professionisti e studenti, in formazione individuale o in team, invitandoli a presentare (entro il 16 ottobre prossimo) “un’azione teatrale originale, inedita, di piccolo formato, a basso costo, con una durata non superiore ai 16 minuti originale, connessa organicamente con i temi e i linguaggi delle arti visive contemporanee“, come riporta il bando ufficiale.

Obiettivo dell’iniziativa è incentivare la produzione di contenuti votati “all’interazione dinamica tra la creatività contemporanea del teatro e i linguaggi delle arti visive e dei nuovi media“.
A decretare la rosa dei finalisti sarà una giuria internazionale, della quale faranno parte figure provenienti dal teatro, dal mondo dell’arte contemporanea e della comunicazione. A fine novembre, Trieste ospiterà l’evento conclusivo del progetto, in occasione del quale saranno rappresentate le azioni teatrali finaliste.
Al vincitore sarà data l’opportunità di collaborare con un video artista di fama internazionale: insieme a lui realizzerà l’opera video professionale della propria azione teatrale. Il regista ospite dell’edizione 2016 è Dalibor Martinis.