Sguardi da tutto il mondo, in mostra a Bologna

12 ottobre 2016


Dall’Asia all’Africa, dal Sud America all’Oceania, la mostra Sguardi Sospesi
riunisce una serie di opere del fotografo Paolo Mazzanti, concedendo l’opportunità di sperimentare un viaggio in giro per il mondo all’interno degli spazi di Frassinagodiciotto, a Bologna.
Aperta dal 14 ottobre prossimo, la rassegna propone una selezione di scatti provenienti dall’archivio dell’artista, complessivamente composto di oltre 35mila fotografie scattate in più di 150 Paesi.

Il tema guida di Sguardi Sospesi raggiunge piena evidenza nella volontà di Mazzanti di reinterpretare “i volti dei bambini, degli adulti e dei vecchi senza età per cogliere il momento più intenso, lo sguardo che viene estratto dal suo contesto per prendere vita su uno sfondo totalmente nero o una superficie specchiata, un ambiente neutrale, astratto, una dimensione di ‘sospensione’ nello spazio e nel tempo“.
Fino al 29 ottobre, sarà dunque possibile immergersi in questo straordinario reportage fotografico, capace di restituire un ampio spaccato etnografico del mondo, attraverso volti estrapolati dal contesto originario e collocati su sfondi neutri. Una modalità di intervento attraverso la quale Paolo Mazzanti genera appunto una dimensione “sospesa”, evocata dal titolo della mostra.