La scultura volante – ed ecologica – di Tomás Saraceno

29 novembre 2016


Si chiama emblematicamente Aerocene, il futuristico progetto di Tomás Saraceno, noto in tutto il mondo per i suoi interventi che coniugano tecnologia, estetica e afflato poetico. Stavolta l’artista argentino ha ideato una scultura capace di librarsi in volo senza produrre alcuna emissione.

Lo scopo dell’opera è sensibilizzare il grande pubblico sull’attualissima questione delle fonti rinnovabili e alternative all’utilizzo di idrocarburi e combustibili fossili. Dopo una serie di tappe in Europa e nel mondo, il progetto ha ispirato l’Aerocene Campus, ospitato recentemente dal Royal College of Art di Londra: una giornata di dibattiti sulle problematiche ecologiche della nostra epoca.

In attesa che Aerocene si trasformi in realtà, Aerocene Explorer, il cui lancio è previsto per l’inizio del 2017, fornirà a chiunque lo desideri un kit che permetterà di compiere un test di volo e di lanciare la propria scultura. Aerocene raccoglierà dati atmosferici, misurerà la qualità dell’aria, scatterà fotografie e girerà video dall’alto, garantendo poi la condivisione dei dati su una piattaforma open source. In futuro Aerocene Explorer Movie permetterà agli “utenti” di documentare la propria esperienza con un breve video.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close