Dal Giappone al MAXXI, arriva Kazuyo Sejima di SANAA

27 gennaio 2017


Pritzker Prize nel 2010 e Direttore della 12. Mostra Internazionale di Architettura a Venezia, sempre nel 2010, l’architetto giapponese Kazuyo Sejima è la protagonista del nuovo appuntamento con il ciclo #LightOn, curato da iGuzzini e MAXXI.
In programma presso l’Auditorium del museo capitolino sabato 28 gennaio 2017, l’incontro costituisce un’occasione di approfondimento dello stile architettonico della celebre progettista, cofondatrice negli anni Novanta dello studio SANAA.

Nata nel 1956, dopo la laurea in architettura presso la Japan Woman’s University, Sejima ha intrapreso la professione, lavorando inizialmente presso lo studio di Toyo Ito. A metà degli anni Ottanta ha fondato la sua prima società, per poi dare vita con Ryue Nishizawa a SANAA. Attiva anche come docente, con esperienze presso il Tokyo Institute of Technology, la Japan Woman’s University, la Science University di Tokyo e, attualmente, al Politecnico di Losanna, ha all’attivo interventi per committenti pubblici e privati, in tutto il mondo.
In particolare, nel percorso espositivo della mostra The Japanese House. Architettura e vita dal 1945 a oggi – ancora aperta al MAXXI fino al 26 febbraio prossimo – è esposta la sua House in a Plum Grove, ultimata a Tokyo, nel 2003.