David Bowie e Carrie Fisher insieme, in un murale

20 gennaio 2017


La prematura scomparsa di due leggende della musica e del cinema come David Bowie e Carrie Fisher ha ispirato l’artista Mike McNeilly nella realizzazione della sua più recente opera. L’installazione murale è stata creata su una delle facciate esterne del Sofitel Hotel Los Angeles, all’incrocio tra La Cienega e Beverly Boulevard nell’area di West Hollywood.

McNeilly, autore di iconici dipinti murali di grandi dimensioni, sia negli Stati Uniti che nel resto del mondo, in questo caso ha scelto di omaggiare le due star internazionali ricordandoli nelle loro più celebri vesti. David Bowie compare attraverso il suo alter ego Ziggy Stardust, mentre Carrie Fisher è stata raffigurata nelle sembianze del suo personaggio più memorabile, la Principessa Leia della saga di Star Wars.

Lo street artist lega la propria fama a interventi contraddistinti da una notevole libertà di espressione. Nel corso degli anni ha anche contribuito a sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti dell’azione di numerose organizzazioni attive nel sociale e attualmente sta indirizzando i suoi sforzi verso la questione dei senzatetto degli Stati Uniti.