Presto in televisione il documentario su Carrie Fisher e Debbie Reynolds

1 gennaio 2017


Verrà presentato in anteprima a gennaio, in anticipo rispetto a quanto preventivamente pianificato, il documentario Bright Lights: Starring Carrie Fisher and Debbie Reynolds, opera  che ripercorre la vicenda umana e professionale delle due attrici – madre e figlia – recentemente scomparse, a poche ore di distanza l’una dall’altra.
Dopo il fatale infarto che non ha lasciato speranze a Carrie Fisher, leggendaria Principessa Leila di Star Wars, come ormai noto sua madre, l’attrice Debbie Reynolds, è stata colpita da un ictus fatale appena ventiquattro ore dopo.
Una fatalità che ha spinto i vertici della HBO ad anticipare l’uscita dell’attesissimo doc sulle due interpreti al prossimo 7 gennaio 2017.

Diretta da Alexis Bloom e Fisher Stevens, l’opera indaga in profondità il rapporto tra le due attrici ed è stato presentata al Festival di Cannes del 2016 e al New York Film Festival. Attraverso interviste, foto e filmati d’epoca, anche relativi alla vita privata delle due interpreti, Bright Lights: Starring Carrie Fisher and Debbie Reynolds lascia emergere quanto “queste donne siano state più che madre e figlia, – come hanno affermato i registi – erano espressione di squisita umanità in tutto il suo travaglio e il suo trionfo. Hanno vissuto i loro giorni con coraggio. Carrie e Debbie si amavano profondamente. Siamo devastati che se ne siano andate. E ci sentiamo anche molto fortunati per averle conosciute“.