Ricordando Roald Dahl, a cento anni dalla nascita

26 gennaio 2017


Accende i riflettori su uno dei protagonisti della letteratura per l’infanzia degli ultimi 50 anni 100 di questi Dahl! Streghe, giganti, zie malvagie e altre adorabili perfidie, la mostra in apertura sabato 28 gennaio 2017, a Carpi.
Promossa in occasione del primo centenario della nascita dello scrittore britannico Roald Dahl – autore, tra le altre opere, de Le Streghe,  La fabbrica di cioccolato, La magica medicina, Matilde e Gli sporcelli – la rassegna è curata dalla Cooperativa Equilibri di Modena ed è promossa dal Castello dei ragazzi di Carpi.

Il percorso espositivo si snoda in otto sezioni tematiche – Lo spaventabambini; Malvagi dappertutto; Minuscoli maiuscoli; Amici grandi… grandi; Viaggi dell’altro mondo; Intrugli e magie in punta di dita; La delizia del disgusto; La lettura a testa in giù – attraverso le quali l’universo letterario di Dahl si lega anche ad altri autori e a volumi a lui affini. Ad accompagnare il visitatore è un allestimento stimolante e inedito, associato a spazi ludici e a suggestive ambientazioni.

Tra gli ambienti d’eccezione del percorso espositivo, si segnalano La stanza del cantastorie, destinata all’ascolto di narrazioni e audioracconti emessi da una vecchia radio, e La bottega dei sogni, in cui creare i sogni in barattolo evocando il Grande Gigante Gentile.
In questo itinerario non mancano le immagini di Quentin Blake, l’illustratore che strinse con Dahl un forte e duraturo sodalizio artistico.

[Immagine in apertura: Foto di Roald Dahl RDLE 2016 – Courtesy The Roald Dahl Literary Estate Sir Quentin Blake]