A Vancouver, Kengo Kuma celebra il Giappone

2 febbraio 2017


È un omaggio all’architettura, al design, al gusto e alla cultura giapponese, la mostra Japan Unlayered, curata da Kengo Kuma e ospitata presso il Fairmont Pacific Rim di Vancouver fino al 28 febbraio prossimo.
Con un allestimento su due livelli, l’esposizione è stata progettata per offrire un’esperienza multisensoriale ai visitatori, esplorando lo scenario del Giappone, tra modernità e tradizione, mediante il tatto, gusto, vista, udito e l’olfatto.

Attraverso suggestioni provenienti da scultura, fotografia, cinema, arte, moda e naturalmente progetti di architettura, Japan Unlayered punta a dimostrare come la sapienza artigianale del Sol Levante continui ad esercitare una notevole influenza nel complesso campo della progettazione contemporanea, nonostante la costante evouzione tecnologica.

Ospitata all’interno dell’hotel di lusso che dalla sua apertura, nel 2010, a oggi si è ritagliato un ruolo d’eccezione in città anche come indirizzo di riferimento per il design, la mostra nasce dalla partnership tra lo studio Kuma e la società immobiliare Westbank and Peterson. Il progettista sta lavorando al proprio edificio di esordio in Nord America: sorgerà proprio in Canada Alberni by Kuma, una torre a prevalente uso residenziale, sviluppata su 43 piani fuori terra. Oltre alle 181 unità abitative, dotate di ampi cortili, sono previsti anche un’area commerciale e ristorativa.