Prima edizione del Brescia Photo Festival: tutto il programma

5 marzo 2017

Steve McCurry: Yangoon, Birmania, 1995. © 2012-2017 Steve McCurry

Si alza il sipario sulla prima edizione di Brescia Photo Festival, grande progetto dal 7 marzo al 3 settembre 2017 coinvolgerà, con una serie di appuntamenti dedicati alla fotografia, il Museo di Santa Giulia, il MOCA e una rete di sedi espositive private.
Il Festival propone una selezione di iniziative che si terranno nella settimana compresa tra il 7 e il 16 marzo. In queste prime giornate, oltre all’inaugurazione delle mostre più attese si terranno decine di esposizioni, workshop e incontri con gli autori.

Alcune iniziative proseguiranno fino settembre 2017, come nel caso di Leggere, la rassegna ospitata al Museo di Santa Giulia che per la prima volta raccoglie una selezione di scatti di Steve McCurry unificati dalla presenza di lettori come soggetti primari. Nell’allestimento, progettato dallo scenografo Peter Bottazzi, le sensazionali immagini del noto fotografo offrono “un tributo unico all’universalità della conoscenza e un omaggio inedito alla parola scritta” e vengono accompagnate da una serie di citazioni di brani letterari, scelti da Roberto Cotroneo.

Il 70esimo anniversario della fondazione di Magnum Photos sarà omaggiato da tre mostre, ma anche attraverso incontri, proiezioni ed eventi. Tra gli appuntamenti espositivi, si segnala Magnum First, sempre allestita al Santa Giulia: fino al 3 settembre, propone, per la prima volta in Italia, 83 stampe vintage in bianco e nero di Henri Cartier-Bresson, Marc Riboud, Inge Morath, Jean Marquis, Werner Bischof, Ernst Haas, Robert Capa e Erich Lessing accompagnate da alcuni scritti degli autori. Estremamente nutrito il calendario degli incontri con i maestri della fotografia contemporanea, che prevede, tra i tanti protagonisti, anche un intervento di Oliviero Toscani – martedì 14 marzo, in occasione dell’ inaugurazione dell’anno accademico Laba – cui sarà conferita la Laurea Honoris Causa.

Al Brescia Photo Festival si lega infine il nuovo Premio Internazionale per la fotografia, intitolato a Mario Dondero. Il riconoscimento, a frequenza annuale, è riservato ai reportage inediti a tema sociale “dalla parte dell’uomo”. Quest’anno la giuria è composta da Gianni Berengo Gardin, Uliano Lucas, Maddalena Dondero, Renato Corsini, Walter Guadagnini e Gianluigi Colin.

[Immagine in apertura: Steve McCurry: Yangoon, Birmania, 1995 © 2012-2017 Steve McCurry]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close