Il contributo della Fondazione Albini alla Milano Design Week

1 aprile 2017


Dal 4 al 9 aprile Milano riconquista il titolo di Capitale mondiale del design grazie al Salone del Mobile e al Fuori Salone. Anche la Fondazione Franco Albini, che nel corso del 2017 celebra il decimo anniversario della propria istituzione con il progetto multidisciplinare Il segno tra ieri e domani, partecipa al grande appuntamento internazionale, con una serie di iniziative alla Triennale e presso la propria sede.

Appuntamento lunedì 3 aprile, alle 12.00, per l’inaugurazione del murale che omaggia i design di Franco Albini. L’intervento, che occupa una superficie di ben 120 metri quadrati, è stato realizzato di fronte al Palazzo della Triennale. A renderne possibile la realizzazione è stata una collaborazione tra gli studenti del corso Scenografie di luce della Scuola di Design del Politecnico di Milano e Retake, associazione attiva in azioni di ripulitura e valorizzazione dei monumenti. Dal 3 al 9 aprile, le porte dello studio di Franco Albini – ubicato in via Telesio, 13 – resteranno aperte a tutti dal mattino al termine del pomeriggio. Quanti vorranno conoscere il luogo in cui il Maestro del razionalismo ha concepito gran parte dei suoi progetti, potranno farlo attraverso visite guidate. Nel corso di questi appuntamenti, i principi fondativi e il metodo di Albini saranno illustrati al pubblico.

Due, inoltre, le iniziative che si svolgeranno nella cornice dell’Agorà del Triennale Design Museum. Il 6 aprile, alle ore 19.00, sarà la volta dello spettacolo teatrale “Il coraggio del proprio tempo – Uomini e valori del Movimento Moderno“. La toccante e appassionante storia delle donne e degli uomini che divennero protagonisti della stagione razionalista, dal 1930 al 1945, torna in un teatro italiano dopo un tour europeo.
Scritto e diretto da Paola Albini, lo spettacolo è interpretato da Enrico Ballardini, con musiche di Alessandro Nidi.
Riflettori puntati sulla vicenda umana e professionale di una grande donna e progettista italiana, il 7 aprile, con lo spettacolo “I colori della ragione. Franca Helg, la gran dama dell’architettura“. Sullo sfondo dell’Italia del secondo dopoguerra, il testo teatrale, anche in questo caso opera di Paola Albini, restituisce il ritratto di una progettista di talento, in un mondo di uomini. Sul palco Tiziana Francesca Vaccaro; scenografie a cura di Lorenza Pambianco.
Entrambi gli spettacolo sono a ingresso gratuito; obbligatoria la prenotazione a info@fondazionefrancoalbini.com.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close