Il sinuoso Padiglione francese di SelgasCano

13 agosto 2017

Artefici, nel 2015, di un coloratissimo Serpentine Pavilion per i Kensinton Garden di Londra e, più di recente, di una scuola "riciclata" nella grande baraccopoli di Kibera, in Kenya, gli architetti José Selgas e Lucía Cano hanno ultimato lo scorso giugno la loro prima opera in Francia. Commissionato dalla Fondation d’Entreprise Martell, con sede a Cognac, il Pavillon Martell occupa per intero il cortile pavimentato sul retro della Fondazione stessa, esteso per 2.350 metri quadrati. I due progettisti dello studio SelgasCano, di base a Madrid, hanno trasformato questo spazio all'aperto in una sorta di "paesaggio temporaneo di forme organiche e armoniche", dall'andamento sinusoidale e con continue variazioni di altezza.