Maria Callas in un’insolita biografia a fumetti

21 settembre 2017


Fino al 30 settembre La Feltrinelli di piazza Duomo, a Milano, ospita la mostra Sempre libera. La Callas a fumetti, dove sono esposte le tavole originali di Sempre libera realizzate da Lorenza Natarella.
Edito da BAO Publishing, si tratta del secondo graphic novel – dopo l’esordio nel 2013 con l’autobiografico La Citìla (Topipittori) – di una delle più promettenti autrici emergenti italiane, che ha deciso di dedicare a Maria Callas – nell’anno del quarantesimo anniversario della sua scomparsa – una biografia unica nel suo genere.

Lorenza Natarella racconta infatti in maniera insolita la vita del grande soprano di origine greca – una delle figure artistiche più influenti e importanti del secolo scorso – con uno stile dai toni accentuati ma lo stesso elegantissimi, complice una colorazione tutta in nero e rosa, molto affascinante. “Il mio racconto inizia dal declino”, dichiara all’Ansa la giovane illustratrice e fumettista che ha pubblicato per Salani, Topipittori, La Stampa, Linus, “perché più di una carriera sfolgorante, volevo raccontare la storia di una donna“.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close