Versailles vista attraverso gli occhi dei suoi ospiti più illustri

29 ottobre 2017


Vero e proprio gioiello architettonico ed emblema del potere monarchico fino alla Rivoluzione francese, la Reggia di Versailles è un’icona famosa a tutte le latitudini. Sino al 25 febbraio, il palazzo accoglie la mostra Visitors to Versailles 1682-1789, realizzata in collaborazione con il MoMA di New York, dove approderà il 9 aprile 2018.

Resa maestosa dall’intervento di Luigi XIV, la Reggia di Versailles fu un vero e proprio polo d’attrazione fin dall’inizio della sua epopea. Principi, ambasciatori, filosofi, artisti e scrittori giungevano da ogni angolo del mondo per rendere omaggio ai sovrani di Francia, avendo così l’opportunità di ammirare i tesori custoditi dalla Reggia.

La mostra in corso riunisce ben 300 manufatti risalenti al periodo compreso fra il tardo Seicento e la Rivoluzione francese: dipinti, sculture, porcellane, guide di viaggio, armi e tabacchiere sono solo alcuni degli oggetti che appartenevano alla Reggia o che gli ospiti recavano in dono al sovrano. A riprova dell’inesauribile fascino generato da un luogo chiave della storia francese e non solo.

[Immagine in apertura: Luigi XIV riceve a Versailess gli ambasciatori di Persia, 1715]