Nuovo album progressive rock per la PFM

31 ottobre 2017

Premiata Forneria Marconi live, agosto 2017. Photo by Daniele Tangari, fonte Flickr

A 14 anni di distanza dall’ultimo album di inediti, PFM – Premiata Forneria Marconi – torna sulle scene della musica mondiale con Emotional Tattoos, uscito lo scorso 27 ottobre per l’etichetta tedesca Inside Out come doppio CD: il disco è sia cantato in italiano che in inglese. “Così la gente potrà scegliere quale versione ascoltare”, ha spiegato in un’intevista a Rockol Franz di Cioccio, uno dei fondatori e leader della maggiore band di progressive rock italiano. “Il titolo Emotional tattoos indica la nostra voglia di lasciare dentro chi ascolta dei tatuaggi indelebili. I testi in inglese non sono la mera traduzioni di quelli italiani”.
Il disco – che contiene undici canzoni in profondo clima progressive, un linguaggio che oggi sembra rivivere una nuova stagione e la cui forza viene dalla sua ricetta, quella di mescolare i linguaggi dal rock, al folk, blues, funk e jazz – è anche il primo della band senza il chitarrista e membro fondatore Franco Mussida, che ha lasciato il gruppo nel 2015 dopo 45 anni di carriera, non riuscendo più a sostenere i troppi impegni e lo stress.

[Immagine in apertura: PFM – Premiata Forneria Marconi live, agosto 2017. Photo by Daniele Tangari, fonte Flickr]