Arte in stazione: a Eindhoven arriva SPACE

17 novembre 2017


È Daan Roosegaarde l’artista incaricato dal Comune di Eindhoven, ProRail e NS (Ferrovie Nazionali Olandesi) della realizzazione del nuovo intervento di illuminazione interattivo destinato al sottopassaggio della stazione ferroviaria di Eindhoven.
Recentemente inaugurato e con un’estensione di 90 metri, Space – questo il nome dell’opera – celebra l’identità produttiva della città olandese, internazionalmente nota in quanto sede del colosso Philips, impiegando in modo suggestivo la luce, in particolare l’illuminazione a LED.

Come lascia intendere il nome, il lavoro è il risultato di mesi di osservazioni della Terra dalla spazio. Per la sua realizzazione sono state infatti impiegate immagini del nostro pianeta registrate dai satelliti dell’agenzia spaziale della NASA; i dati raccolti sono stati successivamente digitalizzati in un’immagine 3D, composta dal team dello Studio Roosegaarde.
Il risultato finale attesta un alto grado di tecnica artigianale, “paragonabile solo a quello degli affreschi pittorici”, e offre una visione accurata ma astratta della Terra. “La luce è la comunicazione, la nostra lingua – ha sottolineato Daan Roosegaarde – Passando al di là dell’opera, la persona viene in contatto con una nuova dimensione della luce, la stessa visione che può avere un astronauta in orbita attorno alla Terra “.

In relazione a questo nuovo progetto di arte contemporanea, appositamente concepito per uno spazio pubblico sottoposto all’utilizzo frequente da parte degli utenti, la società del trasporto ferroviario in una nota ha precisato come “per il viaggiatore, questa parete luminosa e spaziale aggiungerà una nuova dimensione all’utilizzo del tunnel trasformandolo. Il motivo prescelto si adatta perfettamente a Eindhoven, la città della luce e, in perfetta linea con la missione delle Ferrovie Olandesi, è in grado di stabilire un collegamento poetico alle reti tecniche che ci collegano con il resto del mondo“.