Alla scoperta dei misteri del Duomo di Piacenza

6 aprile 2018


Piacenza “come non l’avete mai vista“: in occasione dell’apertura del nuovo allestimento del Museo del Duomo – integrato a un percorso di salita che, attraverso luoghi segreti, conduce fino alla cupola del Guercino – la città ospita anche la mostra I misteri della cattedrale. Meraviglie nel labirinto del sapere.

Visitabile fino al 7 luglio prossimo, questo progetto espositivo consente di ammirare alcuni dei più preziosi codici miniati medievali appartenenti al patrimonio archivistico piacentino, di particolare rilievo su scala europea. Promossa dalla Diocesi di Piacenza-Bobbio, l’esposizione è l’occasione per vedere da vicino straordinari volumi medievali come il Libro del Maestro: questo affascinante e misterioso totum liturgico è divenuto “modello e tesoro per la liturgia” a partire dal XII secolo. Costituisce infatti una “summa culturale” ed è considerato il “capolavoro” del patrimonio archivistico piacentino.

Tra le novità più rilevanti del percorso di visita – accessibile attraverso un ingresso autonomo da via Prevostura – si segnalano il video, proiettato nella prima sala, che propone un racconto della storia del complesso vescovile piacentino, dal IV secolo fino alla costruzione dell’attuale cattedrale.
Un’intera sezione è stata dedicata al Libro del Maestro, consentendo di capire come, attraverso splendide miniature e formule melodiche, il volume sia divenuto esemplare tra gli “strumenti di comunicazione delle storie della Bibbia“.
Sulla cupola, infine, oltre allo show di luci creato da Davide Groppi, sarà possibile apprezzare – a distanza ravvicinata – lo straordinario ciclo affrescato dal Guercino.

[Immagine in apertura: Piacenza, cattedrale di S. Maria Assunta, visione di presbiterio e cupola © Marco Stucchi]