Banksy: pronti i souvenir ispirati al suo Walled Off Hotel

20 aprile 2018


Un progetto che sembra non finire, ma è anzi in grado di rinnovarsi con inaspettate integrazioni. Dopo aver aperto il discusso The Walled Off Hotel, balzato sui media internazionali con l’appellativo di albergo con la “vista peggiore al mondo”, il misterioso artista britannico Banksy ha messo a segno un ulteriore “tocco di genio”.
Costruita in gran segreto in un ex laboratorio di ceramica a Betlemme, la singolare struttura ricettiva è infatti dotata anche di uno shop interno, nel quale da qualche giorno è possibile acquistare una collezione di souvenir… d’autore!

Banksy ha infatti lanciato una serie di oggetti in miniatura in perfetto stile Walled Off Hotel. Dipinte a mano da artisti locali, queste creazioni raffigurano barriere murarie e figure umane che, nella maggior parte dei casi, cercano invano di sfondarle fisicamente. Un aspetto di non secondario interesse in questa operazione va rintracciato nella scelta da parte dell’artista di impiegare autentici pezzi di cemento, provenienti del muro che divide Israele dai territori palestinesi.
Per ammirare – o acquistare – questi provocatori souvenir non resta che varcare la soglia dell’ormai “mitico” hotel.