A Reggio Emilia torna il festival diffuso dedicato alla fotografia

19 aprile 2018

Francesco Jodice, Atlante #001, 2017 © Francesco Jodice

Dal 20 aprile al 17 giugno, Reggio Emilia farà da cornice alla 13esima edizione di Fotografia Europea, la kermesse interamente dedicata all’arte dell’obiettivo e ai suoi interpreti mondiali. Curata da Walter Guadagnini, promossa e organizzata dalla Fondazione Palazzo Magnani insieme al Comune di Reggio Emilia e alla Regione Emilia Romagna, la rassegna quest’anno approfondisce il tema della rivoluzione, declinato in “ribellioni, cambiamenti e utopie”.

Il punto di partenza ideale di Fotografia Europea sarà la mostra EX & REVOLUTION! Immaginario, utopia, liberazione (1960-1977), curata da Pier Giorgio Carizzoni presso Palazzo Magnani, un excursus sui diversi modi di vivere la sessualità fra gli anni Sessanta e Settanta attraverso 300 oggetti d’epoca.
A Palazzo da Mosto, invece, i percorsi espositivi sono tre: si spazia dalll’omaggio al fotografo americano Joel Meyerowitz alla mostra Rivoluzioni, Ribellioni, Cambiamenti, Utopie. 101 photobook dalla collezione della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, per giungere poi a In/Finito. Un progetto di danza e fotografia per spazi urbani, naturali o storici, che presenterà alcuni scatti inediti del fotografo di moda Toni Thorimbert.

Tra le numerose mostre allestite in città si segnalano inoltre A Window on to Contemporary Iranian Photography: Genesis of a Latent Vision, presso i Chiostri di San Domenico, che riunisce gli scatti di 9 fotografi iraniani, provenienti dal Paese ospite della kermesse; i progetti inediti realizzati da Mishka Henner e Francesco Jodice negli spazi della Banca d’Italia; Iconic China, l’ultimo lavoro di Luca Campigotto, allestito nella Sinagoga; gli scatti di Elio Ciol, ospiti del Battistero e del Palazzo del Vescovado.

Più di 300 progetti hanno partecipato alla Public Call 2018: i migliori sei, che portano la firma di Umberto Coa, Nicolò Panzeri, Simone Sapienza, Andrea e Magda, Danila Tkachenko e Francesca Catellani, troveranno spazio all’Ex-ACI di via Secchi 11 e nelle stanze della Galleria Parmeggiani.
Anche quest’anno non mancheranno incontri, workshop, conferenze e la lettura dei portfolio, condotta da professionisti del settore.

[Immagine in apertura: Francesco Jodice, Atlante #001, 2017 © Francesco Jodice]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close