La prima demo di David Bowie ritrovata in una cesta per il pane

24 luglio 2018


Icona musicale osannata a tutte le latitudini, il cui ricordo è ancora ben vivo nella mente di milioni di fan, David Bowie torna metaforicamente sotto i riflettori, complice lo straordinario ritrovamento di una demo incisa dal cantante, allora sedicenne, insieme alla sua band dell’epoca.

L’inattesa scoperta si deve a David Hadfield ‒ batterista e manager dei Konrads ‒ che, durante un trasloco, ha trovato la preziosa registrazione in una vecchia cesta per il pane appartenuta a suo nonno. Il nastro racchiude la voce di un giovanissimo Bowie, ancora conosciuto come David Jones, il quale, sulle note del brano I Never Dreamed, consegnava al mondo il proprio esordio come cantante.

La registrazione, effettuata presso lo studio RG Jones, a Morden, nei sobborghi di Londra, era destinata al vaglio della casa discografica Decca Records, che non concesse un’audizione a Bowie e alla sua band, ignorando il potenziale canoro di un artista poi passato alla Storia.

Oltre alla registrazione, Hadfield ha rinvenuto anche una serie di mirabilia ‒ fotografie, materiale promozionale, lettere ‒ che saranno vendute all’asta, insieme alla demo, stimata attorno alle diecimila sterline, il prossimo settembre.