Vedi Napoli… sul grande schermo. A Capodimonte

18 luglio 2018

Carosello Napoletano Film

Stanno per prendere il via le notti dedicate al cinema, nel cuore del Real Bosco di Capodimonte, a Napoli: un’autentica arena, con tanto di sdraio, sedie da regista e stuoie per sedersi anche a terra, è stata allestita sulle praterie antistanti l’edificio della Fagianeria e resterà aperta dal 19 al 25 luglio.
In programma, una serie di serate di proiezioni all’aperto e a ingresso gratuito, con inizio alle 21, che daranno vita a un’immersione nella storia e nell’identità di Napoli: in tutti i film selezionati, la grande protagonista è la città partenopea, raccontata dai cineasti del nostro tempo e del Novecento.

Ciascuna proiezione sarà preceduta da un’introduzione di Marialuisa Firpo, per la società Stella Film srl. A lei si deve tra l’altro l’organizzazione della rassegna, curata da Maria Tamajo Contarini; di volta in volta, la presentazione del film verrà accompagnata dal contributo di attori, registi e critici cinematografici.

L’iniziativa fa parte del progetto Carta Bianca nel Bosco, realizzata con il contributo della Regione Campania: “Con questa rassegna Capodimonte si trasforma nella più grande sala di cinema all’aperto con proiezioni davanti alla Fagianeria”, ha osservato Sylvain Bellenger, direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte. “Nel mese di luglio, sotto le stelle del magnifico bosco reale, potremo vedere come Napoli ha ispirato i maggiori registi che hanno reso famoso il cinema napoletano nel mondo“, ha aggiunto ancora.

Il debutto di Napoli nel Cinema è affidato a Carosello napoletano, opera del 1954 di Ettore Giannini (da cui è tratta l’immagine in apertura). Il calendario include inoltre Vacanze a Ischia, FF.SS.- Cioè… che mi hai portato a fare sopra a Posillipo se non mi vuoi più bene?, L’uomo in più, Spara forte, più forte… non capisco, Gatta Cenerentola e la versione restaurata del film L’amore molesto.