I tesori degli Zar sbarcano a Palermo

13 ottobre 2018


È una mostra davvero imperdibile, quella allestita fino all’11 dicembre negli ambienti della Fondazione Sant’Elia, a Palermo. Per la prima volta, le quattro residenze imperiali russe, oggi trasformate in museo, mettono a disposizione i loro tesori, protagonisti assoluti della rassegna Il secolo dei musei: 100 capolavori dalle residenze imperiali della Russia: Peterhof, Tsarskoe Selo, Gatchina, Pavlovsk.

L’iniziativa – inserita fra gli eventi di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018 e frutto del dialogo tra la Federazione russa e l’Italia, nell’ambito del festival internazionale Russian Seasons in Italy – riunisce costumi, porcellane, dipinti, acquerelli, bronzi, mobili creati per gli zar dai migliori artigiani di Russia, Italia, Inghilterra, Francia, Cina e altri Paesi, sottolineandone l’inestimabile valore.

A spiccare è il famoso servizio Guryevsky, realizzato per Alessandro I dalla Fabbrica di Porcellana Imperiale usando svariati chili d’oro. A rendere ancora più preziosi gli oggetti in mostra contribuisce il fatto che molti di essi appartenessero agli imperatori russi, come le divise di Paolo I, Alessandro I, Nicola I, Alessandro II e le poltrone-trono di Nicola I e Alessandro III.