Nel Pinocchio di Matteo Garrone, Roberto Benigni sarà Geppetto

28 ottobre 2018

Matteo Garrone

Mancano ormai pochi mesi all’inizio delle riprese di Pinocchio, il film scritto e diretto da Matteo Garrone, ispirato alla celebre fiaba di Collodi. A interpretare Geppetto sarà Roberto Benigni, che nel 2002 firmò la regia del lungometraggio in cui vestiva i panni del famosissimo burattino di legno. Un legame destinato a rinnovarsi, dunque, anche se stavolta l’attore toscano darà il volto al “padre” di Pinocchio.

La troupe sarà al lavoro dall’inizio del 2019 e il film decreterà il ritorno di Benigni su un set cinematografico dopo molti anni di assenza. Entusiasti sia l’attore sia il regista Matteo Garrone, acclamato dal pubblico grazie al recente Dogman, scelto per rappresentare l’Italia ai premi Oscar 2019.

Amante della fiaba di Collodi sin dall’infanzia, Garrone esaudisce così il proprio desiderio di dirigere una pellicola dedicata al burattino più famoso di sempre, inscrivendosi in un filone già battuto non solo da Benigni, ma anche da altri registi e professionisti dell’animazione fin dagli anni Quaranta del secolo scorso.