Anche la musica di Rota, Morricone e Piovani ad Arezzo Classica

15 novembre 2018

violino

I più grandi artisti internazionali della musica classica approdano ad Arezzo. Dal 16 novembre al 17 aprile, sette spettacoli porteranno nella città toscana alcuni dei più acclamati interpreti in occasione di Arezzo Classica, la stagione concertistica 2018-2019, dedicata alla musica sinfonica e da camera.
Il cartellone, voluto da Comune di Arezzo insieme alla Fondazione Guido d’Arezzo e realizzato in collaborazione con CaMu – Casa della Musica di Arezzo (un progetto della Scuola della Musica di Fiesole), comprende sette concerti, con l’inaugurazione affidata all’Orchestra Sinfonica di Sanremo che propone Johann Sebastian Bach, per concludersi con un recital violinistico di Isabelle Faust.

Ci sarà spazio anche per la musica da cinema, grazie a Gli Archi di Santa Cecilia, all’oboista Paolo Pollastri ed al violoncellista e direttore Luigi Piovano. Tutti insieme saranno interpreti delle musiche di Nino Rota, delle colonne sonore di Ennio Morricone – tra cui lo struggente tema Gabriel’s oboe dal film Mission (1986) – e di quella composta da Nicola Piovani, che in Buongiorno Principessa da La vita è bella (1997) ha colto uno dei successi più smaglianti della sua intensa attività compositiva per il cinema.