Il Balletto di Romeo e Giulietta, con le scene del fumettista Enki Bilal

14 dicembre 2018

Romeo e Giulietta balletto LAC Lugano ph. J.C. Carbonne

Arriva in Svizzera il balletto che ha segnato il successo mondiale del coreografo Angelin Preljocaj fin dal suo debutto negli anni Novanta, Romeo e Giulietta. Quello in programma sul palcoscenico del LAC per due sole serate, sabato15 e domenica 16 dicembre, è un riallestimento – con scene e costumi del celebre fumettista e regista francese, nato nella ex-Jugoslavia, Enki Bilal – qui eccezionalmente accompagnato dall’Orchestra della Svizzera italiana, diretta dal Maestro croato Nada Matosevic.

Tra i grandi protagonisti della danza internazionale, in Romeo e Giulietta il celebre coreografo francese di origini albanesi affronta i temi della passione, del degrado urbano, del conflitto sociale; lo fa grazie alla musica potentemente evocativa di Prokof’ev e un ensemble di 24 straordinari danzatori.
Il tutto, ambientato in una Verona sotto il duro controllo dell’esercito: “Incaricato dalla famiglia di Giulietta di controllare l’ordine sociale, rappresenta l’immagine del destino shakespeariano, e l’influenza del potere su una delle libertà fondamentali dell’uomo: amare”, ha spiegato Angelin Preljocaj. “Entrambi vorrebbero essere altrove, ciascuno aspira a ciò che ha l’altro. La passione permetterà loro di andare oltre, di sfuggire al loro destino”.

[Immagine in apertura: photo by J.C. Carbonne]