Ascoltare la Terra, con le fotografie di Bruna Rotunno

23 gennaio 2019

Bruna Rotunno, Another Earth #9

Debutta con la personale Another Earth, con opere di Bruna Rotunno, il progetto Ascoltare la Terra che contraddistingue la programmazione della Red Lab Gallery/Miele di Milano per la prima parte di quest’anno, fino al mese di luglio.
Curata da Gigliola Foschi, la mostra dell’artista materana, che ha all’attivo importanti collaborazioni con case editrici e agenzie di advertising ed è autrice di fotografie e video presentati in numerose gallerie italiane ed estere, consente ai visitatori di sperimentare un’esperienza di immersione nel suo personale modo di osservare e ritrarre il pianeta.

Vincitrice per due volte del Prix de la Photographie Paris, in questa occasione Rotunno presenta gli esiti di una ricerca fotografica alimentata da numerosi viaggi in tutto il mondo. Distante dall’idea di produrre una documentazione geografica o paesaggistica dei luoghi visitati in prima persona, Rotunno offre allo sguardo degli osservatori una fotografia figlia dell'”incontro intimo e appassionato con la Madre Terra, con la sua energia primigenia, i suoi colori che si accendono di una cromia magica“.

L’allestimento, inoltre, favorisce un contatto privo di filtri con le sue opere: quest’ultime, infatti, negli spazi della galleria milanese non vengono appese ai muri, ma sono esposte impiegando il sistema photoShoWall, che utilizza dei “moduli-cornice”. A unificare le opere è un “senso di ineffabile mistero“, esito di un approccio visivo “magico-rivelatorio, proteso a evocare l’intensità di un legame emozionale e quasi corporeo“.

A conclusione di Another Earth, in prossimo 27 febbraio, Red Lab Gallery/Miele si preparerà per accogliere gli altri appuntamenti del ciclo Ascoltare la Terra: dal 7 marzo all’1 aprile il testimone passerà a Ulderico Tramacere con Nylon; quindi sarà la volta di Erminio Annunzi con Nel buio si cela la luce, in programma tra aprile e maggio; a chiudere il ciclo sarà Alessandra Baldoni con Atlas, tra giugno e luglio.

[Immagine in apertura: Bruna Rotunno, Another Earth #9]