L’altro de Chirico: illustrazioni per l’editoria in mostra a Milano

16 gennaio 2019

Iliade, episodi illustrati da Giorgio de Chirico con traduzione di Salvatore Quasimodo, 1968

La prima mostra del nuovo anno della Kasa dei Libri restituisce gli esiti di ricerca condotta dallo scrittore e professore universitario Andrea Kerbaker, fondatore di questa nota realtà milanese, e getta nuova luce su uno degli artisti di maggiore rilievo dell’arte italiana del Novecento.
In De Chirico in 101 libri, al via il 18 gennaio, i visitatori potranno infatti scoprire un aspetto meno conosciuto della produzione del pittore metafisico: le sue illustrazioni pubblicate su riviste, albi o volumi in tiratura limitata.

La produzione editoriale viene raccontata da questo progetto espositivo, che si avvale dell’allestimento progettato dagli architetti Matteo Ferrario e Salvatore Virgillito, attraverso un percorso in quattro sezioni. Tra parole e immagini, vengono complessivamente presentare un centinaio di tavole illustrate destinate a pubblicazioni editoriali di varia natura.

Analizzando quattro decenni di attività, costellati anche da collaborazioni molto originali, si possono scoprire lavori estremamente particolari; appartiene a tale categoria il gruppo di tavole realizzato nel 1962 per l’IRI – Istituto per la Ricostruzione Industriale, in cui de Chirico traduce in rappresentazioni mitologiche vari ambiti di intervento della società.
In mostra anche riviste d’epoca e rotocalchi contenenti articoli redatti dall’artista, altri a lui dedicati, nonché interi fascicoli da lui appositamente illustrati: è il caso di quelli dedicato ai Promessi Sposi, pubblicati su Tempo.
A conferma della fortuna che caratterizzò la sua carriera fin dagli esordi, vengono infine proposti cataloghi, monografie e altri volumi focalizzati sulla sua opera, editi in Italia ma anche in Germania, Giappone, Olanda e Stati Uniti.

[Immagine in apertura: Iliade, episodi illustrati da Giorgio de Chirico con traduzione di Salvatore Quasimodo, 1968]