Torna il primo album solista del chitarrista dei Rolling Stones, Keith Richards

17 gennaio 2019

Keith Richards

In occasione del 30esimo anniversario, il prossimo 29 marzo uscirà un box deluxe edition di Talk is Cheap, primo album solista di Keith Richards. Risale infatti al 1988 l’uscita di questo disco di undici brani del chitarrista dei Rolling Stones, che è un compendio di tutto ciò che ci può essere di buono nel rock.

Tutto è iniziato nel 1986: Keith era irrequieto. Gli Stones non erano attivi e come ha dichiarato lui stesso era uno di quei “momenti da dimenticare”. Aveva lavorato con il batterista Steve Jordan per il film di Chuck Berry Hail Hail Rock ‘n Roll ed era alla ricerca di una nuova sfida.
Non aveva mai preso in considerazione l’idea di realizzare un album come solista e ammette di essere stato inizialmente “trascinato scalciando e urlando” nello studio di registrazione. Ma è successo ugualmente, grazie alla sua band di allora, gli incomparabili X-Pensive Winos.

Talk Is Cheap suona bene oggi come faceva trent’anni fa – per dirlo con le parole di Keith, è “fresco come il giorno in cui è stato fatto“. Questa ristampa include 6 bonus track, 4 delle quali vedono la collaborazione del pianista Johnnie Johnson, compresa Big Town Playboy di Eddie Taylor, Blues Jam, Slim e la cover di Jimmy Redd My Babe.
Questo album resiste“, dice Keith Richards. “L’ho ascoltato e non attraverso la nebbia della nostalgia. Questo disco lo ammiro davvero. Ci stavamo divertendo e si sente“.