Faroe Islands​: pronto il centro educativo progettato da Bjarke Ingels

25 aprile 2019

BIG - Bjarke Ingels Group, Glasir, Isole Faroe, photo by Rasmus Hjortshoj

Vincitore con Fuglark Architects, Lemming & Eriksson, Sámal Johannesen, Martin E. Leo e KJ Elrad del concorso di progettazione per il centro di formazione e scolastico Glasir, sulle danesi Isole Faroe, tra la Norvegia e l’Islanda, lo studio di architettura di BIG ha recentemente svelato le immagini dell’edificio ultimato.

Organizzato “come un vortice”, il complesso riunisce nei suoi 19.200 metri quadrati tre scuole – il Ginnasio delle Isole Faroe; il Tórshavn Technical College; il Business College – e fornisce spazi per la didattica, per la ricerca e per il lavoro a una comunità di oltre 1.750 persone, tra studenti, insegnanti e personale di supporto. Allo scopo di garantire piena autonomia, funzionale e gestionale, a ciascuno dei tre istituti, l’edificio è stato concepito a partire dall’aggregazione di cinque volumi – uno per ogni istituzione, uno riservato alla ristorazione, uno per le attività sportive e i meeting – posizionati attorno a un cortile centrale di 32 metri di diametro.

Come ha raccontato lo stesso Bjarke Ingels, fondatore e direttore creativo di BIG-Bjarke Ingels Group, a ispirare Glasir è stata la potente topografia delle isole nordeuropee, bagnate dall’oceano Atlantico del Nord. Alla base del progetto, c’era dunque l’idea di “un paesaggio per l’apprendimento: lo spazio centrale della scuola è concepito come un’interpretazione topografica del paesaggio naturale – un terreno terrazzato con gradini e scale che si collegano su più livelli“.
Generose aperture vetrate e volumi a sbalzo attivano una profonda connessione tra edificio, città e paesaggio, aprendo sensazionali viste in tutte le direzioni sulle montagne e sulla brughiera.

[Immagine in apertura: BIG – Bjarke Ingels Group, Glasir, Isole Faroe, photo by Rasmus Hjortshoj]